Valle d'Aosta

Fase 3: bando Fondazione comunitaria per i giovani

A disposizione 60.000 euro provenienti da fondo Coronavirus

Si intitola 'Il dopo dei giovani' il bando attivato dalla Fondazione comunitaria della Valle d'Aosta e finanziato da una parte delle risorse raccolte nel Fondo Emergenza Coronavirus. Obiettivo del progetto - a cui partecipano anche Forum del Terzo Settore, Coordinamento Solidarietà Valle d'Aosta, Caritas Diocesana e Lions Club - è "promuovere iniziative estive a favore di bambini e giovani nella stagione della ripartenza".
    In dettaglio si vuole favorire la collaborazione tra enti profit ed enti no profit - ad esempio cooperative, associazioni di volontariato e di promozione sociale - per favorire il cofinanziamento di centri o iniziative estive pensati per giovani e categorie in difficoltà che ne sviluppino le capacità creative, sociali, sportive ed artigiane: attività singole o inserite all'interno di centri estivi già strutturati che abbiano anche una ricaduta sul tessuto economico e sociale valdostano.
    Sono 12 le linee di indirizzo previste, che includono anche il coinvolgimento di bambini e giovani con disabilità o appartenenti a famiglie in difficoltà economica o il reclutamento di operatori sociali penalizzati dall'emergenza sanitaria, così come iniziative a carattere sportivo, artistico, educativo, artigianale, scolastico o, ancora, il ricorso a rifugi o ristoranti di zone a bassa vocazione turistica o l'erogazione di cibo prodotto localmente in territorio valdostano.
    Le iniziative ammesse a finanziamento dovranno svolgersi tra il 20 giugno e il 10 settembre. Il plafond previsto per il bando ammonta a complessivi 60.000 euro. La cifra massima stanziabile per un singolo progetto non potrà superare la somma di 10.000 euro complessivi. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie