Fase 2: Valle virtuosa, auspicio fine uso stoviglie monouso

In bar e ristoranti più sicuro tornare a vetro e ceramica

"L'uso di tazze, bicchieri e stoviglie monouso in bar e ristoranti può essere una buona soluzione solo per questa ripresa iniziale, ma auspichiamo presto, in tutti i locali e nei déhors, il ritorno delle care, vecchie stoviglie in vetro e ceramica, lavabili e igienizzate dalle lavastoviglie, che possono arrivare fino a 80- 90 gradi, garantendo la nostra sicurezza". Lo scrive, in una nota, l'associazione Valle Virtuosa, precisando che "in ogni caso monouso non vuol dire necessariamente plastica".

    Valle Virtuosa inoltre denuncia "il tentativo da parte della politica nazionale al tempo della pandemia da Covid-19, di voler cancellare la transizione ecologica con la scusa del rinvio della PLASTIC TAX fino al 2021; a questo si aggiunge la preoccupazione nell'assistere ad una ripresa della lobby dell'incenerimento nel tentativo di riaccreditarsi come "necessaria" per la gestione dei rifiuti in questa nuova fase (mascherine, guanti, dispositivi di protezione)". "La normalità - conclude - non può essere distruggere l'ambiente e sprecare risorse naturali. La crisi dev'essere una grande opportunità per cambiare registro nel segno di quella transizione ecologica che ormai sembrava acquisita a partire dall'Unione Europea".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie