Fase 2: Gerard (Adava), stop logica 'contributo a tutti'

'Urgente immettere liquidità nelle aziende'

(ANSA) - AOSTA, 12 MAG - "La politica regionale faccia delle scelte e abbandoni la logica del piccolo contributo a tutti". Lo chiede Filippo Gerard, presidente dell'Associazione degli albergatori della Valle d'Aosta (Adava). "Faccia un'attenta analisi di quali sono i settori maggiormente colpiti, - aggiunge - ma soprattutto faccia una previsione di quali comparti avranno necessità di maggior tempo per recuperare il terreno perduto e concentri le proprie risorse maggiormente su queste attività".
    Secondo Gerard "come peraltro stanno facendo quasi tutte le altre regioni italiane, adesso è urgente immettere liquidità nelle aziende, annullare tutta una serie di imposte e contributi a cui i nostri imprenditori non riusciranno far fronte (penso ad esempio all'Imu e alla Tari), introdurre importanti incentivi economici per quelle imprese che con coraggio decideranno di assumere personale per la prossima stagione estiva, sostenere con azioni concrete un settore che tutti, a parole, dicono essere fondamentale per il sistema economico della nostra Regione".
    "I nostri rappresentanti politici devono decidere, e devono farlo subito, - aggiunge il presidente dell'Adava - se vogliono continuare a sostenere un settore che crea benessere, occupazione e gettito fiscale (e che contribuisce a sostenere anche l'apparato amministrativo regionale) o se dobbiamo contare esclusivamente sulle misure anticrisi che arriveranno dallo Stato centrale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie