Valle d'Aosta

Coronavirus: Montagnani, ci aspettiamo 300 contagiati in Vda

"Picco atteso a fine mese"

"Gli studi epidemiologici danno numeri diversi. Ci aspettiamo il picco a fine mese. Se facciamo un rapporto con le altre situazioni ci aspettiamo 300 contagiati confermati più altri che non avranno sintomi". Lo ha detto Luca Montagnani, direttore del Dipartimento di emergenza, anestesia e rianimazione dell'Usl, durante la conferenza stampa per fare il punto sull'emergenza Coronavirus in Valle d'Aosta.

Da domenica analisi tamponi ad Aosta - "Purtroppo il numero di tamponi in attesa aumenta, i tempi si allungano. Ma con un grande sforzo l'Asl domenica pomeriggio aprirà con 24 ore di anticipo il laboratorio interno all'Asl". Lo ha detto nella conferenza stampa dedicata all'emergenza coronavirus Luca Montagnani, capo del Dipartimento emergenza, rianimazione e anestesia dell'Usl valdostana e responsabile sanitario della Protezione civile regionale.
"La situazione - ha proseguito - si evolve in maniera abbastanza repentina, come di solito succede ed è successo nelle altre regioni. Il messaggio che mi sento di dare questa sera alla popolazione è che non bisogna più considerarsi distanziati ma isolati. Questa è l'unica cosa che ci può proteggere in questo momento e che può proteggere la popolazione della Valle d'Aosta da questo virus, dal contagio".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie