Spelgatti, non chiudo a Uv ma se cambia

"Pronta a parlare con Lavevaz. Marguerettaz? Non è il nuovo"

"Per il momento la Lega Vda vuole continuare a lavorare con gli attuali alleati Mouv e Vdalibra, anche se non sono ancora stati raggiunti e formalizzati accordi perchè solo da oggi si sa che si tornerà al voto in primavera. Dopo le elezioni, inoltre, capiremo quali forze politiche hanno fatto un maggior rinnovamento nelle persone e nel modo di fare politica per eventualmente avviare un dialogo.
    Non ci sono preclusioni con nessuno, nemmeno con l'Union valdotaine, ma solo se dimostrerà di essere cambiata rispetto al passato". Lo ha detto Nicoletta Spelgatti, leader della Lega Vda e ex presidente della Regione, commentando i futuri scenari politici in Valle d'Aosta. "Parlo volentieri con Lavevaz - ha aggiunto - a cui riconosco di essere l'unico tra i consiglieri di maggioranza ad avere una linea e ad averla mantenuta fino in fondo. Marguerettaz? Lui non rappresenta il nuovo, o è vero rinnovamento o niente". Pertanto - conclude Spelgatti - "sappiamo con chi andiamo alle elezioni ma non sappiamo chi troveremo dopo, ad oggi non ci sono presupposti per nuovi accordi ma dopo il voto si vedrà".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie