Monte Bianco, scivola per 200 metri in parapendio

Francese 40enne aveva sbagliato decollo da Punta Helbronner

Ha mancato il decollo dalla zona di Punta Helbronner (3.462 metri), sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco, ed è scivolato per circa 200 metri lungo il ripido pendio, ma è illeso. Protagonista della disavventura a lieto fine un parapendista francese di 40 anni.
    Poco dopo le 12.30 ha tentato di gonfiare la vela partendo dalla zona del rifugio Torino, scivolando però sul ripido versante del Colle del Gigante, al confine con la Francia. L'incidente è avvenuto a quota 3.100 metri. L'uomo è riuscito a piegare autonomamente il parapendio è stato fatto salire con il verricello a bordo dell'elicottero del Soccorso alpino valdostano, intervenuto sul posto. Il medico dell'equipaggio ha constatato l'assenza di traumi e il quarantenne è stato trasportato all'aeroporto di Aosta, base dell'elisoccorso.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie