Valle d'Aosta

Radizza, mai pensato trasferimento Centro sportivo esercito

'A Brunico un hub logistico per gli atleti'

"Nessuno ha mai pensato di spostare il Centro sportivo esercito altrove e di rilocalizzarlo in una sede diversa da Courmayeur, nessuno ha mai avuto l'idea di fare degli spostamenti logistici di mutare la località del comando stesso". Lo ha precisato il generale Salvatore Paolo Radizza, comandante del Centro addestramento alpino di Aosta, smentendo le voci di un trasferimento della struttura sportiva. "Quello che è stato pensato sin dall'inizio - ha aggiunto rispondendo alle domande dei giornalisti nel corso di una conferenza stampa di bilancio dell'attività del 2018 - è di ragionare sull'opportunità di entrare anche in un'area geografica dove abbiamo un peso, abbiamo degli atleti", spiega, riferendosi alla provincia di Bolzano.

"Il discorso - ha aggiunto il tenente colonnello Patrick Farcoz responsabile del centro sportivo esercito - è legato a un punto di riferimento logistico: il controllo rimane a Courmayeur. Non cambia nulla se non per avere un hub logistico nel Nord Est e avere un punto di riferimento a Brunico (Trento) per facilitare le nostre attività", ha aggiunto Farcoz. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie