Valle d'Aosta

Centoz, con Mattarella sindaci meno soli

Primo cittadino Aosta, rispetto a politiche di scarso respiro

"Sapere di poter contare" sulla "elevata figura" del presidente della Repubblica Sergio Mattarella "ci fa sentire sentire un po' meno soli" in "questa fase così inquieta della storia del nostro Paese e del nostro continente, in cui quanto si era costruito in termini di benessere e pace sembra essere messo in discussione ogni giorno di più da politiche dal respiro limitato quando non assente". Lo ha detto il sindaco di Aosta, Fulvio Centoz (Pd), durante la decima edizione della Scuola per la democrazia, alla quale ha partecipato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
    Il presidente Mattarella, ha aggiunto Centoz, "rende più determinati, ancora orgogliosi di far parte di questo grande Paese" gli amministratori locali, che "quotidianamente misurano la frustrazione e la rabbia dei cittadini per le difficoltà che la classe politica incontra nel fornire risposta alle loro legittime domande".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie