Valle d'Aosta

Accordo inserimento lavorativo disabili

Tra imprese, coop e sindacati. Roscio, è un vantaggio per tutti

Garantire il diritto al lavoro delle persone con disabilità, rispettando al contempo la normativa in materia di collocamento obbligatorio: è questo l'obiettivo del documento siglato dall'assessore alle Attività produttive, energia, politiche del lavoro e ambiente, Fabrizio Roscio, dalle associazioni di rappresentanza dei datori di lavoro, dalle organizzazioni sindacali e dalle associazioni di rappresentanza delle cooperative sociali e loro consorzi.
    L'accordo quadro per la stipula di convenzioni finalizzate all'integrazione lavorativa di persone con disabilità che presentino particolari difficoltà di inserimento nel ciclo lavorativo ordinario' riguarda quindi imprese tradizionali e imprese non profit: le prime, con la sottoscrizione di una convenzione che coinvolge anche la Regione, potranno affidare commesse di lavoro alle seconde (cooperative sociali di tipo B, il cui scopo è l'inclusione lavorativa delle persone con disabilità o svantaggiate). "E' un vantaggio per tutti", ha spiegato l'assessore Roscio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie