Umbria

Turismo: pubblicato avviso fornitura segnali Via Francesco

Melasecche, concreto sostegno ripresa turismo lento-sostenibile

(ANSA) - PERUGIA, 22 MAR - È stato pubblicato il bando per la fornitura dei segnali verticali della Via di Francesco, e entro fine luglio verrà selezionata la ditta fornitrice delle tabelle.
    Ne dà notizia l'assessore regionale alle infrastrutture e trasporti, Enrico Melasecche, che sottolinea come questo impegno per lo sviluppo della rete dei cammini in Umbria "rappresenta un concreto sostegno della ripresa del turismo lento e sostenibile".
    L'intervento è attuato dall'Agenzia forestale regionale con risorse della Regione Umbria - si legge in un suo comunicato - pari a 150 mila euro e prevede la posa in opera della nuova infrastruttura segnaletica a supporto delle migliaia di pellegrini che ogni anno percorrono l'Umbria a piedi per raggiungere la Basilica di San Francesco d'Assisi.
    "L'emergenza Covid - ha affermato l'assessore Melasecche - ha causato lo slittamento della gara, ma entro l'estate l'intero percorso sarà rinnovato con l'apposizione di segnaletica verticale bidirezionale, che andrà a sostituire la precedente e rafforzare l'abbondante segnaletica orizzontale. La tipologia di segnaletica da installare sugli oltre 300 chilometri dell'itinerario umbro segue uno standard concordato con il Cai Umbria che ne fa una 'best practice' nel settore dei Cammini d'Italia. La nuova segnaletica indica entrambe le direzioni di percorrenza del Cammino, da Roma verso Assisi e da Firenze ad Assisi".
    La Via di Francesco è uno dei più celebri e frequentati Cammini d'Italia, riconosciuti dal MiBACT e rappresenta l'asse principale della rete dei Cammini dell'Umbria la quale comprende anche il Cammino di San Benedetto, la via Romea germanica, la via Lauretana. Si tratta di un insieme di tracciati, che dall'Emilia Romagna, Toscana e Lazio, convergono nel cuore verde d'Italia e costituiscono una componente rilevante del sistema della mobilità dolce.
    "I Cammini - ha spiegato ancora Melasecche - rappresentano un'occasione già molto apprezzata dai viaggiatori italiani e stranieri per promuovere l'offerta turistica, culturale e di sviluppo locale per le città d'arte di medie e grandi dimensioni, ma soprattutto per quelle realtà territoriali più piccole come alcuni Comuni dell'Umbria. L'infrastruttura della segnaletica che sarà realizzata lungo il percorso ufficiale - ha concluso l'assessore - rappresenta un supporto essenziale per identificare il percorso e per dare a viandanti e pellegrini la possibilità di seguire con continuità la Via di Francesco verso la Basilica di San Francesco d'Assisi sia per chi proviene da Roma che per chi proviene da Firenze, da La Verna o da Rimini".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie