Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Assegnati i premi concorso enologico "L'Umbria del vino"

Assegnati i premi concorso enologico "L'Umbria del vino"

Organizzato dalla Camera di commercio dell'Umbria

(ANSA) - PERUGIA, 09 MAR - Si è caratterizzata come momento per celebrare il vino umbro ma anche per guardare al futuro di un settore, quello vitivinicolo, molto importante per l'economia regionale, la cerimonia di premiazione della prima edizione del concorso enologico regionale "L'Umbria del vino".
    Organizzato dalla Camera di commercio dell'Umbria, è l'unico in regione ad avere ottenuto l'autorizzazione del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.
    Al Centro Congressi di Perugia della Camera di commercio, oltre ai produttori sono intervenuti per l'ente camerale il presidente Giorgio Mencaroni e il segretario generale Federico Sisti, per la Regione Umbria l'assessore alle Politiche agricole Roberto Morroni, e il presidente della commissione giudicatrice Riccardo Cotarella, presidente Assoenologi.
    Sono stati così consegnati i premi e annunciati i risultati che - è stato sottolineato - hanno risvegliato la voglia di parlare del vino umbro e di farlo conoscere al mondo attraverso un percorso che guardi ancora di più alla qualità.
    Il concorso, che ha certificato quindi un elevato livello qualitativo generale dei vini partecipanti, è arrivato così al suo atto conclusivo dopo la fase degli assaggi - dei 176 vini (bianchi, rossi, rosati, spumanti, dolci) delle 59 aziende vitivinicole partecipanti - da parte della commissione composta da esperti tecnici degustatori come enologi, sommelier e giornalisti enogastronomici.
    Di queste 59 cantine, sono 19 quelle vincitrici e che si aggiudicano i premi. Per la Categoria vini bianchi Doc-Docg: primo classificato Tenute Baldo Agricola (Bastia Umbra), Torgiano Bianco “Figlio della Luna” 2020; secondo Cantina Terre De’ Trinci (Foligno), Colli Martani Grechetto 2020. Sempre vini bianchi ma Igt primo classificato azienda agricola Le Crete (Giove), “Sophia Sole Bianco” 2019; ex aequo secondi società agricola Bettalunga (Marsciano), Chardonnay “Piaggione” 2019, e Fattoria di Monticello (San Venanzo), Grechetto “Ginestrello” 2020. Per la Categoria vini rossi Doc-Docg primo classificato tenute Lunelli (Bevagna), Montefalco Sagrantino “Ziggurat” 2019; secondo Cantina Tudernum (Todi), Montefalco Sagrantino “Fidenzio” 2015. Vini rossi Igt primo classificato Società agricola San Michele (Orvieto), Merlot “Northia” 2018, secondi ex aequo Società Agricola Aliara Vini (Gualdo Cattaneo), “Benozzo” 2016, e Az. Agrituristica Baldassarri - Roberto Lepri (Perugia), Merlot “Luce di Gemma” 2019. Categoria vini rosati primo classificato società agricola Briziarelli (Bevagna), “Anthaia” 2020, secondo Agroturistica Marella (Castiglione Del Lago), Trasimeno Rosato 2020. Categoria Spumanti di qualità primo classificato azienda agricola Pucciarella (Magione), spumante M. Classico “Pucciarella Rosé”, secondo azienda agraria Carlo e Marco Carini (Perugia), Spumante M. Classico “Mon père”. Categoria vini dolci primo classificato azienda agricola Blasi Anna e Mauro (Umbertide), Passito “Mamma mia” 2009, secondo Agricola Spacchetti (Montefalco), Montefalco Sagrantino Passito 2014. Tre i premi speciali: quello giovane imprenditore andato alla Società Agricola Poggio Bertaio (Castiglione Del Lago), Sangiovese “Stucchio” 2018; il premio impresa femminile alla Cantina Santo Iolo (Narni), Syrah 2019; il Premio vino biologico alla Società Agricola Moretti Omero (Giano Dell’umbria), Montefalco Sagrantino 2017. Infine, il Premio Cantina Umbra dell’Anno lo hanno ottenuto le tre cantine che, partecipando con almeno 4 vini, hanno conseguito la votazione più alta Società Agricola Aliara Vini (Gualdo Cattaneo); Società Agricola San Michele (Orvieto); Tenute Baldo Agricola (Bastia Umbra).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie