Umbria

Anteprima mostra "Raffaello giovane" a Città di Castello

Svelato manifesto con il S.Sebastiano dello Stendardo restaurato

(ANSA) - PERUGIA, 18 SET - Anteprima, a Città di Castello, della mostra "Raffaello giovane e il suo sguardo", la cui inaugurazine è in programma alla Pinacoteca comunale il 30 ottobre prossimo. Marica Mercalli, curatrice della mostra con Laura Teza, ha parlato dei restauri connessi all'esposizione: "Siamo intervenuti su importanti opere di Raffaello come i frammenti della pala di San Nicola da Tolentino conservati nel Museo di Capodimonte e lo stendardo della pinacoteca di Città di Castello. I restauri delle opere esposte rappresentano uno dei risultati duraturi della mostra".
    Tullia Carratù, in rappresentanza dell'Istituto centrale del restauro, si è soffermata sull'intervento di restauro dello Stendardo: "Grazie alla lungimirante iniziativa del Comune di Città di Castello e in accordo con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio dell'Umbria, l'Istituto centrale per il restauro, diretto da Alessandra Marino, ha nuovamente restaurato questa notevole prova giovanile dell'Urbinate. Com'è noto, l'Istituto aveva già condotto precedenti interventi conservativi dell'opera. Il restauro appena compiuto ha affrontato con una nuova consapevolezza critica il problema centrale dell'integrazione pittorica delle due tele fortemente lacunose, operazione esclusa dai precedenti, rigorosissimi e minimali interventi ispirati alle fondamentali teorie di Cesare Brandi. Le metodologie di integrazione adottate sono quelle utilizzate dall'Istituto, il tratteggio ad acquarello e le velature, facilmente riconoscibili, identificabili e del tutto reversibili. In questo modo è stato possibile 'ricucire' e ricostituire in parte l'interezza potenziale che le due tele originali conservano superando lo stato di grave discontinuità e frammentazione del lacunoso tessuto figurativo che provocava continue interruzioni e cesure nella lettura generale delle immagini favorendone una migliore leggibilità e apprezzamento delle loro straordinarie qualità artistiche". L'anteprima sulla Mostra è proseguita con la proiezione del video realizzato dalla Corale Marietta Alboni "Il nostro Raffaello". In chiusura la presentazione del manifesto della Mostra, che scopre a figura intera il San Sebastiano, già introdotto negli inviti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie