Umbria

Consiglieri Pd, abbonamenti trasporti siano rimborsati

Chiesto alla Giunta di "definire le modalità attuative"

(ANSA) - PERUGIA, 07 SET - "Definire al più presto le modalità attuative dei rimborsi per i possessori di voucher, abbonamenti, biglietti e ticket di viaggio acquistati e non goduti a partire da settembre 2020, in virtù dell'avvenuta chiusura delle scuole e delle misure di contenimento emanate in seguito alle diverse fasi dell'emergenza epidemiologica da Covid": è quanto chiedono alla Giunta regionale i consiglieri del Pd Simona Meloni, Donatella Porzi e Tommaso Bori in una interrogazione che sarà discussa in Aula il 14 settembre.
    "E' davvero incredibile che alla vigilia della riapertura delle scuole non si stata fatta ancora chiarezza su questo tema - sottolineano i tre esponenti del Partito democratico - e molte famiglie siano ancora in attesa di un riscontro certo sulle modalità di rimborso o sulle possibili proroghe dei ticket di viaggio acquistati e non usufruiti. Per questo motivo riteniamo estremamente importante sapere se la Regione abbia o meno trovato una soluzione oltre che un accordo con il gestore Busitalia e gli altri operatori del Tpl e, soprattutto, se intende fornire ristori. Ci auguriamo che le vicende politiche che da settimane stanno tenendo in bilico le sorti dell'Assessorato regionale ai Trasporti, oltre che la tenuta della stessa maggioranza guidata dalla presidente Donatella Tesei, non rischino di far passare in secondo piano queste istanze ampiamente condivise da molte amministrazioni locali, associazioni di categoria e singoli cittadini, dato che riguardano - concludono i consiglieri del Pd - la quotidianità di migliaia di persone e famiglie anche nella nostra regione".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie