Umbria

Edizione speciale dedicata a Dante del Corciano Festival

Per sperimentazione, tradizione e valorizzazione del territorio

(ANSA) - PERUGIA, 21 LUG - La cultura anche quest'anno si dà appuntamento al Corciano festival. Dal 7 al 15 agosto l'evento torna con un'edizione speciale dedicata a Dante, in occasione dell'anno della celebrazione del 700/o anniversario della sua morte.
    Sperimentazione, tradizione e valorizzazione del territorio sono gli ingredienti che da sempre caratterizzano una delle manifestazioni più antiche dell'Umbria e un'importante attrazione turistica che negli anni ha saputo rinnovarsi senza mai perdere il suo legame con il territorio e la sua memoria storica, come è stato sottolineato a Perugia nel corso della presentazione. Con interventi, tra gli altri, del sindaco Cristian Betti e dell'assessore regionale alla cultura, Paola Agabiti.
    La 57/a edizione dell'evento prevede quindi nove giornate di spettacoli all'aperto tra arti visive, teatro, musica, letteratura e rievocazioni storiche tra Medioevo e Rinascimento, all'insegna della qualità e della multidisciplinarietà.
    Un cartellone che, senza dimenticare le eccellenze enogastronomiche locali, attraverserà tutti i linguaggi artistici accompagnando visitatori, pubblico e turisti nei luoghi storici, lungo le vie, gli scorci e nelle piazze del suggestivo centro di Corciano.
    Il programma prevede, come concerti, l'ensemble Micrologus, la Piacenza Wind Orchestra e il Billi Brass Quintet, con la proiezione live del film The Playhouse (Il teatro, 1921), uno dei capolavori del cinema muto firmato Buster Keaton.
    Gli incontri della sezione letteraria sono anche quest'anno a cura del giornalista e scrittore Giovanni Dozzini. Sono attesi gli scrittori Valentina Mira, Sandro Campani, Simona Baldanzi (protagonisti anche delle residenze letterarie), Luca Gatti, Nicola Mariuccini e il cantautore Paolo Vallesi (in veste di scrittore) con le loro nuove opere. E ancora, gli artisti Fiammetta Olivieri e Fabio Serafini (in onore del "Sommo Poeta" andrà in scena il Jukebox Dantesco Inferno, performance improvvisate per un'attrice e un musicista), e il regista e attore umbro Samuele Chiovoloni con uno spettacolo per il Festival.
    Molti anche gli artisti protagonisti della mostra diffusa nel borgo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie