Umbria

Umbra vince concorso internazionale di fotografia

Marina Spironetti, con una foto sulle donne macellaie

(ANSA) - PERUGIA, 02 MAG - È una fotografa orvietana, Marina Spironetti, la vincitrice del concorso "Pink Lady Food Photographer of the Year", giunto alla sua decima edizione e che ogni anno premia il meglio della fotografia enogastronomica a livello internazionale.
    La categoria in cui Spironetti ha primeggiato è il "Claire Aho Award for Women Photographer", istituita quest'anno in memoria di Claire Aho, la più grande fotografa finlandese.
    "La foto premiata - spiega all'ANSA la vincitrice - è parte di un reportage sulle donne macellaie realizzato lo scorso autunno in Toscana, a Panzano in Chianti, nella macelleria di Dario Cecchini, dove si sta formando una squadra di giovanissime donne macellaio, che arrivano qui da tutto il mondo per imparare l'arte del disosso".
    Spironetti, sempre nello stesso concorso, è anche arrivata terza nella categoria "Places dell'Errazuriz Wine Photographer of the Year". Le immagini vincitrici saranno esposte il prossimo novembre nella sede storica della Royal Photographic Society a Bristol.
    Fotografa professionista da quasi vent'anni, Spironetti ha realizzato reportage da varie parti del mondo, attraverso le sue foto ha raccontato anche la rivoluzione in Burkina Faso e gli attentati di Londra. Ma ha seguito pure tanti vertici internazionali, "il primo grande appuntamento - ricorda - fu al G8 di Edimburgo e lì scattai la foto che in qualche modo segnò l'inizio della mia vita professionale, riuscii a immortalare Tony Blair e George W. Bush, mentre si apprestavano a guadagnare la via di uscita si girarono e salutarono verso di me". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie