E' morto il giornalista Leonardo Gioia

Il cordoglio dell'Ordine dell'Umbria e dell'on. Verini

(ANSA) - PERUGIA, 19 APR - E' scomparso all'età di 63 anni il giornalista Leonardo Gioia, a lungo in servizio alla sede Rai dell'Umbria. Lo riferisce il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria che "ne ricorda con commozione le doti professionali e le qualità umane".
    Il presidente Roberto Conticelli e i consiglieri - è detto in una loro nota - "partecipano al lutto della famiglia e al dolore dei colleghi della Rai e di quanti hanno conosciuto e apprezzato il caro Leonardo".
    "Leonardo Gioia era un giornalista bravo e scrupoloso e una persona di rara gentilezza" sottolinea l'on. Wlter Verini Pd.
    "Per lunghi anni - aggiunge - è stata una delle anime della redazione umbra della Rai, una persona da tutti apprezzata per la sua sensibilità e il suo equilibrio. Così sarà ricordato da tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato. Ai suoi familiari, ai colleghi della Sede regionale della Rai la nostra vicinanza e il nostro abbraccio". Anche il Consiglio Direttivo dell’Associazione stampa umbra "si unisce al dolore per la scomparsa del collega della Rai Leonardo Gioia, persona gentile, cortese e riservata". "All’età di 63 anni - sottolinea l'Asu in una nota - ci lascia un collega che con la sua professione e sensibilità ha raccontato l’Umbria. L’Asu esprime le più sentite condoglianze a tutta la famiglia".

“Anci Umbria rivolge , a nome di tutti i sindaci, le più sentite condoglianze alla famiglia di Leonardo Gioia e alla redazione del Tg3 dell’Umbria": lo si legge in una nota dell'Associazione dei Comuni. "Gioia ha sempre svolto la sua professione di giornalista - sottolinea il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini - con grande dedizione e senso di responsabilità. Di lui ricordiamo tutti sensibilità, gentilezza, cordialità e grande professionalità”. Anche la senatrice di Forza Italia Fiammetta Modena si unisce "al dolore per la scomparsa di Leonardo Gioia". "Ho avuto modo di conoscere fin dall’inizio della mia attività politica - ricorda - il suo lavoro di giornalista e di apprezzarlo. Ai suoi familiari, ai suoi colleghi della sede regionale della Rai rivolgo la mia vicinanza".

Il sindaco di Perugia Andrea Romizi e l'Amministrazione comunale "si uniscono al dolore del mondo del giornalismo umbro per la prematura ed improvvisa scomparsa all'età di 63 anni di Leonardo Gioia, uno dei volti del tgr della Rai Umbria". "Gioia ha rappresentato un pezzo di storia del giornalismo umbro - sottolinea in una nota il sindaco Andrea Romizi - ed ha esercitato la sua professione sempre con il sorriso, unendo modi pacati ad una assoluta dedizione e passione. Di lui ricordiamo l'equilibrio, l'innata gentilezza ed una profonda sensibilità". L'amministrazione comunale esprime "vivo e profondo cordoglio per la perdita di Leonardo Gioia, stringendosi idealmente alla sua famiglia, alla redazione della Rai dell'Umbria ed a tutti coloro che l'hanno stimato ed apprezzato".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie