>ANSA-IL-PUNTO/ COVID: giù ricoveri e positivi in Umbria

Cinque morti e 200 guariti. Più di 7 mila vaccinati in un giorno

(ANSA) - PERUGIA, 14 APR - Venti ricoverati in meno per Covid nelle ultime 24 ore in Umbria, dove prosegue il calo degli attualmente positivi, ma sono stati accertati 137 nuovi contagi e cinque morti. Secondo i dati della Regione, i positivi sono 3.788 (68 in meno di ieri) e 200 i nuovi guariti. Le persone ricoverate sono 300 e sono diminuiti anche i posti occupati nelle terapie intensive, 38, tre in meno.
    L'assessore alla Salute della Regione, Luca Coletto, ha intanto reso noto che sono stati 7.192 gli umbri vaccinati nella giornata del 13 aprile. A 5.526 cittadini è stata inoculata la prima dose, mentre il 12 aprile i vaccinati sono stati 7.020, di cui 5.302 con la prima dose. "Questi risultati - ha spiegato l'assessore - sono stati raggiunti anche grazie al grande impegno dei medici di medicina generale che, in questi giorni, hanno fortemente intensificato le vaccinazioni permettendo così di raggiungere un alto obiettivo che rivela l'importanza strategica del loro coinvolgimento nella campagna vaccinale.
    Lunedì 12 aprile i medici di medicina generale hanno vaccinato 2.428 pazienti, mentre nella giornata di ieri le somministrazioni sono state 2.845. Questi numeri, che si vanno ad aggiungere a quelli raggiunti nei punti vaccinali, dimostrano come l'Umbria sia pronta a vaccinare quando possiamo contare su una programmazione certa per la consegna dei vaccini".
    Dopo l'attacco informatico subito domenica mattina, che aveva causato il blocco temporaneo del sistema, sta progressivamente tornando alla normalità la situazione dei servizi digitali dell'Usl Umbria 2. A riferirlo è la stessa azienda sanitaria che spiega di aver ripristinato la piena funzionalità della piattaforma per il ritiro on-line dei referti di laboratorio e dei servizi digitali al cittadino.
    Una delibera odierna della Giunta regionale, a cui seguirà il decreto di nomina della presidente della Regione, Donatella Tesei, indica infine in Massimo Braganti il nuovo direttore "Salute e Welfare" della Regione Umbria. Braganti, classe 1958, nato a Sansepolcro (Arezzo), aveva già svolto la sua attività in Umbria, nel ruolo di commissario straordinario della Asl Umbria 2, dal luglio 2019 al dicembre dello stesso anno. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie