Tesei, ristori insufficienti per i ristoratori

"In Umbria dati rassicuranti che consentirebbero le riaperture"

(ANSA) - PERUGIA, 13 APR - "C'è disperazione e incapacità di poter far proseguire una propria attività a fronte anche di ristori o sostegni, chiamiamoli come vogliamo, che sono però insufficienti e non riescono a tutelare queste categorie": così la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, commentando a Sky TG24 le proteste in piazza dei ristoratori e in particolare le manifestazioni di oggi della Fipe nelle piazze italiane.
    "Sto seguendo tutta questa situazione con grande preoccupazione" ha affermato Tesei per poi aggiungere: "C'è una verità che è sotto gli occhi di tutti, ovvero che ci sono dei settori che sono chiusi da un anno, tranne la piccola parentesi che c'è stata la scorsa estate".
    "Le chiusure si possono capire - ha spiegato la presidente della Regione Umbria - in un periodo estremamente complicato come quello che abbiamo gestito con questa ultima ondata con le varianti e tutto il resto, che ha visto l'Umbria affrontarla per prima, ma oggi stiamo uscendo da questa situazione. Nella nostra regione, ad esempio, abbiamo dei dati rassicuranti che possiamo definire di ex zona gialla e che avrebbero potuto già consentire l'apertura, quanto meno a pranzo, di queste attività". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie