Pd-M5s Regione, ricorrere a personale e vaccini Cuba

Consiglieri regionali invitano a "chiedere supporto"

(ANSA) - PERUGIA, 01 MAR - "Chiedere supporto al Governo e all'ambasciata di Cuba, per ottenere l'invio di personale che possa aiutare il sistema sanitario regionale, come già avvenuto in Lombardia e in Piemonte": a chiederlo sono i capigruppo in Assemblea legislativa dell'Umbria di Pd, Tommaso Bori, e Thomas De Luca, M5s. Hanno quindi annunciato una mozione per chiedere "di attivarsi per l'invio in Umbria di personale medico sanitario volontario da Cuba e per verificare la disponibilità, una volta validati da Aifa ed Ema, del vaccino Soberan 1 e 2".
    "Durante la prima ondata di pandemia - spiegano Bori e De Luca in una nota - Lombardia e Piemonte hanno beneficiato del sostegno di personale medico e infermieristico cubano volontario nelle città di Crema e Torino. Per colmare i gravi ritardi e le mancate assunzioni in Umbria, la Giunta Tesei ha ottenuto soltanto l'invio di 19 unità di medici e infermieri da parte della Regione Lombardia, assolutamente insufficienti per affrontare la situazione. Inoltre il Governo è arrivato in soccorso della Regione con la selezione di personale medico sanitario attraverso il bando nazionale della Protezione civile".
    "E' indispensabile - proseguono Bori e De Luca - affrontare le carenze dovute alle scelte sbagliate della Giunta potenziando il personale, con assunzioni bloccate da quasi un anno e mezzo e che risulta fortemente sotto organico. Il personale sanitario cubano è indiscutibilmente all'avanguardia nel soccorso e nella conduzione di situazioni emergenziali come dimostrato non solo nel corso dell'intervento sul territorio italiano, ma anche durante la diffusione di colera ad Haiti ed Ebola in Africa".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie