FI chiede scuse consigliera dopo parole su 'down'

Disappunto capogruppo e coordinatrice provinciale

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 08 GEN - Il "massimo disappunto sia a livello personale sia politico per il Movimento che rappresento" è stato espresso dal capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Spoleto Filippo Ugolini dopo la frase della consigliera Marina Morelli.
    "Il mio impegno e quello di Forza Italia - sottolinea Ugolini - è stato, è e sarà sempre rivolto ad una politica inclusiva in grado di rispondere ai valori di libertà e dignità, in quanto diritti naturali di tutti gli esseri umani, affinché anche il disabile possa raggiungere un livello di autonomia giornaliera più elevato possibile. Auspico quindi che ci siano da parte della consigliera almeno le scuse nei confronti di tali persone, e nei confronti di tutti quegli operatori che quotidianamente si adoperano nella cura e assistenza di tali persone".
    "E' sempre grave e spiacevole usare parole poco consone al ruolo istituzionale, - afferma Laura Buco, coordinatore provinciale di forza Italia Perugia - ma lo è soprattutto quando vengono dette in una sede istituzionale. Speriamo che la consigliera Morelli esprima le proprie scuse alle persone disabili che ha impropriamente citato, al sindaco De Augustinis e a tutto il Consiglio comunale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie