Sindacati, chiuso sito Vus a Norcia, lavoratori fuori

"Avveriti solo ieri sera". E' sito smaltimento macerie del sisma

(ANSA) - PERUGIA, 23 DIC - I sindacati si dicono pronti ad "azioni di lotta" dopo la chiusura dei cancelli da parte della Vus del sito di Norcia in cui vengono trasportate e lavorate le macerie del sisma. Gli undici lavoratori, ha spiegato all'ANSA la Cgil, erano stati avvertiti ieri sera con una telefonata ed era stato detto loro di non presentarsi al lavoro oggi. Gli stessi sindacati - ha riferito Fabrizio Cecchini, della Fp Cgil Perugia - hanno ricevuto solo nella tarda mattinata di oggi una comunicazione formale.
    Stamani qindi, cancelli chiusi per i dipendenti - con contratto di lavoro a tempo determinato in scadenza al 31 dicembre 2020 - che sarebbero stati messi in ferie. "Ma alcuni di loro - hanno sottolineato i sindacalisti - non hanno ferie da smaltire". In una nota lo stesso Cecchini, Pasquale Qualatrucci (Fit Cisl Perugia) e Stefano Cecchetti (Uiltrasporti Umbria) definiscono come "antisindacale" l'accaduto "che fa nascere nei sindacati - dicono - il dubbio su quali siano le prospettive industriali per Vus nel prossimo futuro".
    "Certamente continueremo ad essere vigili - concludono Cecchini, Qualatrucci e Cecchetti - auspicando il mantenimento di un'azienda pubblica, dei livelli retributivi ed occupazionali, per avere servizi di qualità, senza escludere eventuali e inevitabili azioni di forza qualora Vus continuasse con tale atteggiamento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie