Monumenti Perugia 'rossi' per ricordo Pablito

Città gli rende omaggio con fontana Maggio e Torre degli Sciri

(ANSA) - PERUGIA, 11 DIC - Perugia saluta e rende omaggio a Paolo Rossi, definito dal Comune "simbolo del calcio italiano, protagonista assoluto" del mondiale di Spagna 1982, nonché ex giocatore biancorosso nella stagione 1979-1980. Per farlo due monumenti-simbolo della città, la Torre degli Sciri e la Fontana Maggiore saranno illuminati di rosso, in ricordo del calciatore scomparso ieri.
    "Perugia non dimentica Paolo Rossi - sottolinea l'assessore allo sport Clara Pastorelli - perché Paolo Rossi è stato una bandiera del calcio italiano e perugino, con la sua classe, la sua professionalità ed i suoi gol che hanno fatto esultare ed innamorare tante generazioni. Nonostante il grande successo ottenuto, Paolo Rossi è sempre rimasto umile, divenendo, con il suo garbo ed i gesti gentili, un esempio per i tanti giovani che si avvicinano al mondo dello sport".
    A Paolo Rossi renderà omaggio anche il Perugia calcio, attualmente in serie C, che domenica in occasione della gara con la Virtus Verona scenderà in campo con una patch speciale sulla manica destra della maglia da gara.
    Oltre a questo i giocatori indosseranno anche il nastro nero in segno di lutto e prima della partita verrà osservato un minuto di silenzio come su tutti gli altri campi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie