Quasi 3 mila pratiche per danni lievi sisma

I dati aggiornati dell'Ufficio speciale per la ricostruzione

(ANSA) - PERUGIA, 01 DIC - Sono 2.833 le pratiche presentate finora in Umbria per il recupero dei danni lievi provocati dal sisma del 2016. Quelle giunte da luglio al 30 novembre - ultimo giorno per consegnare la documentazione, fatta eccezione per gli edifici che si trovano dentro gli aggregati, in zone rosse o nei piani attuativi - sono state 1.246. Dati che l'ANSA ha avuto dall'Ufficio speciale ricostruzione della Regione.
    Nell'ultimo mese nei comuni di Norcia, Cascia e Spoleto di pratiche, sempre inerenti alle lettere B, ne sono giunte 641, anche se la grande maggioranza - spiegano dall'Usr - dovranno essere integrate con altra documentazione e per farlo ci sarà tempo fino al gennaio 2021.
    Altro dato ritenuto significativo fornito dall'Ufficio ricostruzione è che nel secondo semestre di quest'anno, con l'introduzione dell'ordinanza 100 - quella della semplificazione - l'Usr rispetto al primo semestre ha incrementato dell'84% i decreti di concessione contributiva. Su 400 pratiche ne sono state accolte con decreto contributivo 130. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie