Consegnate firme per ospedale Narni-Amelia

Sindacati ne chiedono il "pieno funzionamento"

(ANSA) - AMELIA (TERNI), 21 NOV - Consegnate anche ad Amelia, così come già avvenuto nei giorni scorsi a Narni, le 1.800 firme raccolte dai sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil per chiedere il pieno funzionamento di ospedali e distretti attualmente aperti, la costruzione del nuovo nosocomio di Narni-Amelia e la riapertura degli uffici Inps.
    "Abbiamo trasmesso all'amministrazione comunale, nella persona del vicesindaco Nunzi e dell'assessora Sensini, la richiesta che arriva con forza dalla popolazione di questi territori" spiegano i sindacati. Questi hanno dato vita ad un piccolo presidio in piazza. "Anche l'amministrazione di Amelia - continuano -, come quella di Narni, ha convenuto con noi sull'assoluta necessità di portare a termine rapidamente e secondo le procedure stabilite l'iter per la costruzione del nuovo ospedale, il più grande investimento mai fatto su questo territorio, 60 milioni di euro". La petizione è stata inoltrata alla Regione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie