Sindaci sisma, pronti restituire fasce

Se misure per aree sisma non saranno in dl Rilancio

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 05 LUG - "Siamo pronti a restituire le fasce tricolori al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, se il pacchetto di misure per le zone terremotate non verrà reinserito nel dl 'Rilancio', dopo che è stato bocciato dalla Commissione bilancio della Camera": a dirlo all'ANSA è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, che spiega di parlare anche a nome di Sandro Sborgia e Mauro Falcucci, sindaci di Camerino e Castelsantangelo sul Nera.
    Si sono ritrovati, assieme all'assessore regionale delle Marche Angelo Sciapichetti, sul Pian Perduto per celebrare la festa della Madonna della Cona, in cui si ricorda la pace sancita nel 1522 tra le popolazioni di Castelluccio e Villa di Gualdo, frazione di Castelsantangelo.
    "A questo punto non siamo più disposti ad andare avanti in queste condizioni - hanno aggiunto Alemanno, Sborgia e Falcucci -, intanto vogliamo conoscere immediatamente gli atti della Commissione e comprendere perché il pacchetto di misure sia stato estromesso dal decreto Rilancio. Ma vogliamo anche sapere chi tra i membri della Commissione ha dato parere negativo alle misure richieste". (ANSA).
   

Lega, Governo abbandona loro destino territori Per parlamentari "sindaci hanno ragione da vendere" "Il governo Pd-5S ha vergognosamente abbandonato al loro destino i territori colpiti dal sisma nel 2016": lo denunciano i parlamentari umbri della Lega Luca Briziarelli, Valeria Alessandrini, Virginio Caparvi, Stefano Lucidi, Riccardo Augusto Marchetti, Simone Pillon, Barbara Saltamartini. "I sindaci sono indignati e hanno ragione da vendere" aggiungono. "Grave il mancato inserimento nel decreto Rilancio - sottolineano ancora gli esponenti leghisti - del pacchetto di misure per le zone terremotate. Altrettanto grave la bocciatura dei nostri emendamenti presentati proprio per correggere la preoccupante amnesia di un esecutivo sempre più allo sbando. Tra le misure proposte anche quella per riconoscere alle regioni Umbria, Marche e Lazio il credito d'imposta per il sisma 2016, ma l'esecutivo ha avuto il coraggio di dire 'no' sostenendo che mancavano le coperture. Menzogna certificata nero su bianco. Governo e maggioranza abbiano ora il coraggio di assumersene anche la responsabilità - concludono i parlamentari leghisti - e provvedano ad inserire una buona volta il pacchetto nel provvedimento".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie