Sede in casa riposo, Lega critica M5s

"Mette a rischio salute ospiti" afferma segretario Caparvi

(ANSA) - PERUGIA, 28 GIU - "Quale migliore idea se non di istituire un ufficio parlamentare in una casa di riposo? D'altronde possiamo affermare di non essere alle prese con una pandemia che ha mietuto vittime tra gli anziani, soprattutto all'interno dei centri dove sono ospitati...o forse sì? Forse abbiamo tutti letto, visto, sentito, che c'è appena stata una guerra, che l'ingresso in certe strutture (almeno quelle regolari) è vietato (in qualche caso limitato) anche ai parenti stessi degli anziani in virtù di una strage che, seppur con minor veemenza, continua ad accadere": così il segretario Lega Umbria, on. Virginio Caparvi dopo che la senatrice umbra Emma Pavanelli, M5s, ha deciso di istituire il suo ufficio nella sede di una casa famiglia a Nocera Umbra "per scongiurare lo sfratto".
    "La senatrice Pavanelli - afferma l'on. Caparvi - forse ignora il fatto che ci sono delle indagini dei carabinieri dei Nas sulla struttura di Nocera Umbra, la quale manca di determinate autorizzazioni e probabilmente non sa nemmeno che la politica e la macchina pubblica si sono già mosse da tempo per trovare soluzioni migliori in linea con la legge e qualitativamente più idonee per gli ospiti della casa di riposo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie