Corte conti, danno erariale dirigenti Comune Terni

Indagine gdf su incasso tariffe per uso campi sportivi

(ANSA) - TERNI, 19 MAG - Un danno erariale di 500 mila euro è stato contestato dalla procura regionale della Corte dei conti per l'Umbria a cinque dirigenti e funzionari pro tempore del Comune di Terni nell'ambito di un'inchiesta della guardia di finanza. I fatti - spiegano in una nota le fiamme gialle - risalgono al periodo 2010-2014 e riguardano la presunta omessa vigilanza sulla mancata riscossione delle tariffe contrattualmente previste per l'utilizzo di campi sportivi di proprietà comunale, dati in concessione ad un'associazione sportiva calcistica.
    Il danno erariale - sempre secondo il comando provinciale della finanza - è addebitale ai cinque "a titolo gravemente colposo". L'attività di controllo sulla spesa pubblica, eseguita dal Nucleo di polizia economico-finanziaria, ha tratto origine da una precedente verifica fiscale nei confronti dell'associazione sportiva concessionaria, al termine della quale sono emersi profili di responsabilità amministrativa.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie