Umbria

Minacce e violenze ai familiari, arresto

Ha anche violato misura dell'allontanamento del Tribunale minori

(ANSA) - PERUGIA, 27 FEB - I carabinieri della stazione di Gubbio hanno arrestato un uomo di 33 anni, di origini marocchine, in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso dal Gip di Perugia su richiesta della procura, dopo una serie di minacce e violenze nei confronti dei suoi familiari.
    Il reato che gli viene contestato è quello di atti persecutori e danneggiamento.
    L'uomo, che già in passato si era reso protagonista di comportamenti violenti in ambito familiare che avevano avuto come conseguenza la sospensione della potestà genitoriale e l'allontanamento dall'abitazione, negli ultimi tre mesi, violando questa misura emessa dal Tribunale per i minorenni di Perugia, ha cercato più volte di entrare in contatto con la moglie e i figli - riferiscono i carabinieri - recandosi nella loro abitazione. Sarebbe anche arrivato a danneggiare le finestre della casa della suocera con il lancio ripetuto di sassi, e il portone d'ingresso condominiale. Avrebbe inoltre minacciato di morte la moglie e la suocera.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie