Ast ferma trasferte da e per estero per virus

Previsti anche cestini pasto a posto mensa e pulizie extra

Sospensione delle trasferte dall'Italia all'estero e viceversa, pulizie straordinarie di disinfezione in tutti gli spogliatoi, sostituzione del servizio mensa con quello dei cestini pasto: sono alcune delle misure di prevenzione contro la diffusione del coronavirus che si è impegnata ad adottare l'Ast di Terni per tutti i dipendenti dello stabilimento.
    Le rsu del sito, che ne avevano fatto richiesta, riferiscono che si è svolta una conference call tra la delegazione sindacale e quella aziendale sul tema. I rappresentanti di Ast, oltre a quanto previsto da autorità ministeriali e regionali, hanno comunicato che renderanno noti ulteriori provvedimenti.
    Tra questi anche la sospensione di tutte le riunioni di lavoro dove è prevista la presenza di più di cinque lavoratori.
    I rapporti con clienti e fornitori aziendali avranno inoltre luogo tramite telefono o videoconferenze. Saranno anche predisposte norme specifiche preventive di tutela per autotrasportatori e dipendenti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie