Umbria

Squarta, assistenza a vittime criminalità

Squarta, a vittime reati criminalità organizzata

Assistenza legale gratuita agli umbri processati per eccesso colposo di legittima difesa e alle persone offese dai reati di stampo mafioso e della criminalità organizzata: è quanto prevede una proposta di legge del presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria Marco Squarta, FdI. Che si pone l'obiettivo anche "di assistere" i familiari dei soggetti deceduti per reati della criminalità.
    "E' una proposta - spiega Squarta - che mira a favorire interventi di sostegno mediante assistenza legale ai familiari dei concittadini rimasti uccisi da azioni criminali. Come i familiari di Luca Rosi assassinato a Ramazzano da un commando di rapinatori, i genitori di Alessandro Polizzi, comprensibilmente sconcertati per la libertà concessa all'uomo condannato all'ergastolo che nel marzo 2013 sparò al giovane, i familiari di David Raggi massacrato nel centro di Terni da un clandestino ubriaco con un coccio di bottiglia alla gola, con questa legge avrebbero avuto garantita l'assistenza legale a spese della Regione".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie