Impianto sicurezza nel Tribunale Perugia

Cardella, arriviamo in ritardo ma siamo sulla strada giusta

(ANSA) - PERUGIA, 5 LUG - Il Tribunale civile di Perugia è più sicuro grazie al nuovo sistema di sicurezza che prevede una bussola posta all'ingresso laterale del palazzo delle Poste per l'ingresso di magistrati, avvocati e personale tramite badge, mentre il pubblico (compresi gli appartenenti agli ordini professionali che hanno a che fare con il tribunale) entrerà passando sotto il metal detector nel corridoio.
    Installato anche un nastro trasportatore per il controllo di valigie e borse.
    "Arriviamo in ritardo, di quindici anni - ha esordito Fausto Cardella, procuratore generale presso la Corte d'appello di Perugia, durante l'inaugurazione dell'impianto - ma siamo sulla strada per la piena sicurezza. Ci sono voluti quattro anni e l'aggressione a due magistrati per poter, finalmente, disporre dell'accesso controllato e ripristinare il livello di sicurezza che un tribunale merita".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie