Droga, fotografo umbro arrestato in Perù

Il legale, "è innocente". Arrestati anche altri italiani

(ANSA) - PERUGIA, 21 GIU - C'è apprensione in Umbria per le sorti di Riccardo Capecchi, 41 anni, un fotografo di Castiglione del Lago arrestato in Perù 34 giorni fa nell'ambito di un'inchiesta sul traffico di droga che ha portato al sequestro di 291 chilogrammi di cocaina - per un valore che si aggirerebbe sui 20 milioni di dollari - nascosta nel tetto di alcuni camper.
    Nel corso dell'operazione della Direzione antidroga peruviana, denominata "The Romanos" - della quale danno notizia oggi alcune testate locali umbre - sono stati arrestati anche altri quattro italiani con i quali il fotografo avrebbe avuto contatti di lavoro.
    "Capecchi - ha detto all'ANSA il suo legale, Giuseppe Gasparri - era all'oscuro di tutto e faremo di tutto per dimostrarlo".
    "Era stato contattato ad un matrimonio - ha spiegato il legale - per realizzare un reportage fotografico sul turismo in Perù tramite dei pickup trasformati in camper".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere