Umbria

Il 4 novembre disinnesco ordigno Cesi

Disposta evacuazione dell'area più prossima alla bomba d'aereo

Sarà rimosso e fatto brillare domenica 4 novembre il residuato bellico, una bomba di aereo americana del peso di circa 125 chili, di cui 60 di esplosivo, rinvenuto in un cantiere edile a Cesi, il località strada della Ferrovia. E' quanto stato deciso in una riunione alla prefettura di Terni.
    Il disinnesco sarà eseguito dagli artificieri del sesto reggimento Pionieri di Roma. I militari hanno già compiuto un sopralluogo preliminare per verificare le condizioni dell'ordigno e dell'area circostante, già presidiata costantemente dalle forze di polizia.
    Nel corso della riunione in prefettura è stata disposta l'evacuazione, a scopo precauzionale, dell'area più prossima al luogo del rinvenimento per un raggio di 381 metri, al fine di garantire la piena sicurezza della zona e dei cittadini residenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie