Ambiente: boschi altoatesini passano da Broll a Unterthiner

(ANSA) - BOLZANO, 09 SET - La ripartizione foreste - una delle più grandi dell'intera amministrazione provinciale - ha un nuovo direttore: per Mario Broll, a causa della pensione, ieri è stato l'ultimo giorno di lavoro; al suo posto succede da oggi Günther Unterthiner.
    Mario Broll, dopo gli studi in economia forestale, ha lavorato come guardia forestale presso la stazione forestale del Renon e successivamente presso l'Ufficio Pianificazione forestale. Come direttore dell'Ispettorato forestale Bolzano II e dell'Ispettorato forestale Silandro ha potuto acquisire molta esperienza preziosa nei distretti. Prima di essere durante gli scorsi tre anni direttore della ripartizione foreste, ne era stato vicedirettore.
    La Provincia e l'assessore alle foreste apprezzano il pluriennale impegno del direttore uscente: "Con conoscenze approfondite e il suo atteggiamento positivo di fronte alle sfide complesse ha plasmato le aree forestali dell'Alto Adige." Il direttore di dipartimento Klaus Unterweger sottolinea inoltre che i lavori di sgombero dopo la tempesta Vaia nel 2018 sono stati coordinati principalmente da Mario Broll. Sia l'assessore provinciale competente così come Unterweger lo ringraziano Broll in quanto "ha contribuito a rendere la qualità dei boschi altoatesini un modello d'eccellenza." Il successore di Broll, Günther Unterthiner, è stato finora capo dell'Ispettorato Foreste Bressanone ed anche vicedirettore di ripartizione. Come nuovo direttore della ripartizione foreste è ora responsabile di boschi, alpeggi, prati e pascoli dell'Alto Adige. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie