Trentino AA/S

Sottosegretario Molteni a Trento, "No alla mala movida"

Visita istituzionale, 18 agenti in più per il periodo estivo

(ANSA) - TRENTO, 15 LUG - "C'è un diritto al divertimento, ma anche al riposo". Lo ha detto il sottosegretario agli Interni Nicola Molteni al termine del tavolo istituzionale di questa mattina con il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, il Commissario del Governo Sandro Lombardi, il sindaco Franco Ianeselli, il questore Claudio Cracovia e i vertici delle forze dell'ordine trentine. La "mala movida" è stata uno dei temi affrontati e in questo senso il sindaco ha illustrato le novità del regolamento urbano che verranno portate in Consiglio comunale. Molteni ha ricordato che il Governo ha messo sul piatto 65 milioni per progetti relativi alla sicurezza urbana a disposizione dei sindaci nel triennio 2021-2023.
    Molteni ha quindi ringraziato le autorità per l'impegno durante i mesi della pandemia e ha confermato l'arrivo di 8 agenti a potenziamento dell'organico della Polizia di Stato e il distacco di 18 unità (10 carabinieri e 8 finanzieri) per rinforzare la presenza sul territorio trentino durante la stagione turistica estiva.
    Il sottosegretario ha poi sottolineato l'importanza della capacità di vigilanza dei territori in vista dell'arrivo dei fondi del Pnrr, che potrebbero far gola alla criminalità organizzata. Fugatti, in questo senso, ha indicato il rischio di infiltrazioni finanziarie, ma ha anche sottolineato quanto sia alta l'attenzione della magistratura. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie