Trentino AA/S

Commissione Sei, appello dei Verdi a Svp contro Calderoli

Contestate nomine ministra Gelmini: "Ora è club per soli uomini"

(ANSA) - BOLZANO, 23 GIU - La ministra per gli Affari regionali e le autonomie, Mariastella Gelmini, ha firmato ieri il decreto di nomina dei componenti di rappresentanza dello Stato della Commissione paritetica del Trentino Alto Adige/Suedtirol I nominati - spiega una nota - sono l'avvocato Lukas Benedetti, il senatore Roberto Calderoli, il senatore Franco Dal Mas, il consigliere Giorgio Leonardi, il consigliere Gianfranco Postal e l'avvocato Rosa Michela Rizzi. La Commissione paritetica del Trentino Alto Adige/Suedtirol risulta, dunque, composta da Lukas Benedetti, Roberto Calderoli, Franco Dal Mas, Giorgio Leonardi, Gianfranco Postal e Rosa Michela Rizzi, di nomina governativa, da Fabio Scalet e Manfred Schullian, nominati dal Consiglio regionale, da Meinhard Durnwalder e Carlo Vettori, nominati dal Consiglio della Provincia di Bolzano, e da Franca Penasa e Ugo Rossi, nominati dal Consiglio della Provincia di Trento.
    Secondo i Verdi dell'Alto Adige la Commissione dei Sei "è ora di nuovo un club di soli uomini con un chiaro orientamento di centro-destra. Le donne competenti, invece, come il precedente membro Esther Happacher, non sono state più considerate". I Verdi si appellano inoltre alla Giunta provinciale nonché ai rappresentanti della Svp nella Commissione dei Sei, "affinché facciano tutto ciò che è in loro potere per impedire la nomina di Calderoli come presidente. Le sue politiche anti-umane non devono essere rafforzate o addirittura banalizzate da incarichi prestigiosi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie