Trentino AA/S

Covid: Anita, divieti a trasporti frenano competitività

"Assicurare i flussi di merci e aiutare la ripresa"

(ANSA) - BOLZANO, 17 MAG - "La visione di un Paese più moderno, alla base del Pnrr, evidentemente, non include il settore dell'autotrasporto e della logistica, condannato a mantenere tutti quei nodi che ne hanno frenato la competitività come i divieti di circolazione". Lo afferma Thomas Baumgartner, presidente di Anita (Associazione nazionale imprese trasporti automobilistici).
    "La Germania - spiega una nota - ha confermato la sospensione del proprio calendario nazionale dei divieti nelle giornate di domenica e nelle festività federali fino al 30 giugno 2021, in considerazione del perdurare dell'emergenza Covid-19". Anita, lamenta il fatto che, invece, in Italia il ministero delle infrastrutture "ha deciso di ripristinare il calendario dei divieti di circolazione dal primo maggio scorso, dopo che lo stesso era stato sospeso ininterrottamente dal 15 marzo 2020, a causa della pandemia, per assicurare il trasporto delle merci e l'approvvigionamento delle filiere logistiche, degli ospedali e dei supermercati".
    "Avevamo chiesto di mantenere la sospensione del calendario dei divieti per i mezzi pesanti anche in Italia fino alla fine dell'emergenza Covid, per continuare ad assicurare i flussi di merci e aiutare la ripresa dell'economia messa a dura prova durante l'ultimo anno, ma ancora una volta le esigenze del mondo produttivo e logistico sono state messe in secondo piano", ha concluso Baumgartner. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie