Trentino AA/S

Messner, non temo Astrazeneca, accetto ogni vaccino

"Dopo la pandemia il turismo in Alto Adige va rivalutato"

(ANSA) - BOLZANO, 19 MAR - "Non temo Astrazeneca. Si tratta di pochissimi casi con serie complicazioni, soprattutto trombosi cerebrale. Il mio cervello ha retto ben altro che un vaccino anti-Covid". Lo dice Reinhold Messner in un'intervista al portale news altoatesino Salto.bz. Il 76enne sarà infatti vaccinato nei prossimi giorni nel suo Comune di residenza in val Venosta: "Accetterò qualsiasi vaccino", mette in chiaro. Secondo il Re degli Ottomila, "tutti devono farsi vaccinare, altrimenti non funzionerà".
    Messner critica la gestione della campagna vaccinale a livello politico. "La logistica andrebbe affidata a chi lo fa per mestiere. Comprendo perciò i malumori della gente per i ritardi", afferma. Per l'altoatesino il passaporto Covid potrebbe essere "una via percorribile per tornare a lavorare".
    Alla luce della pandemia il turismo in Alto Adige andrebbe comunque rivalutato. "L'Alto Adige regge 30 milioni di turisti, ma vanno distribuiti diversamente, diversificando l'offerta", è convinto Messner. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie