Coronavirus: nuovo decesso in Trentino, 111 i contagiati

Fugatti: "Non riteniamo vi sia necessità di chiudere le scuole"

(ANSA) - TRENTO, 16 OTT - Si è registrato oggi un nuovo decesso per coronavirus in Trentino. Lo ha reso noto, in conferenza stampa, l'assessore provinciale alla sanità Stefania Segnana. Le persone risultate positive al tampone molecolare nelle ultime 24 ore sono 111, a fronte di 2.640 tamponi processati. Dei nuovi contagi, 29 persone hanno più di 70 anni, nove sono tra i zero e i 5 anni e 13 tra i sei e i 15 anni. Due contagi sono avvenuti in una Rsa differente dalla struttura di Montagnaga, dove prosegue l'infezione legata al focolaio dei giorni scorsi. Non vi sono persone in terapia intensiva, mentre i ricoverati sono 33. Le persone in isolamento sono 705, oltre duemila sono in quarantena. Le classi in quarantena sono 50. Per quanto riguarda il decesso, invece, non sono state fornite, per volere della famiglia, indicazioni su età e sesso della vittima.
    "La situazione sta peggiorando a livello europeo e in Italia.
    In Trentino siamo in una fase che si sta aggravando: siamo ancora a zero terapie intensive, ma ciò che accade nelle altre regioni ci mette in allarme. Al momento non riteniamo che vi sia la necessità di chiudere scuole, come in Campania. L'auspicio è che il Governo intervenga con criterio di proporzionalità in base alle situazioni dei territorio", ha detto il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie