Ricerca: accordo fra UniTrento e Comando Truppe alpine

Prevista collaborazione in ambito scientifico

(ANSA) - TRENTO, 01 OTT - Due accordi di collaborazione che coinvolgeranno per il prossimo triennio l'Università di Trento e il Comando Truppe alpine dell'Esercito italiano sono stati siglati oggi a Bolzano.
    Il primo, di durata triennale, stabilisce i termini generali della collaborazione di carattere scientifico tra le due istituzioni e uno più specifico, di durata quinquennale, con il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'ateneo trentino.
    Oggetto della convenzione generale con l'Università di Trento l'avvio e il consolidamento di iniziative didattiche e di ricerca nelle strutture dell'ateneo. Previsti in particolare incontri, conferenze, seminari, studi e attività di laboratorio su temi di comune interesse che spaziano dall'ambito geografico e meteonivologico a quello cartografico e valanghivo fino allo studio scientifico-culturale dell'ambiente montano. Grazie all'accordo potranno essere prodotte pubblicazioni a carattere storico e scientifico e progetti di ricerca nazionali ed europei.
    L'accordo quadro prevede convenzioni con vari dipartimenti dell'ateneo. Il primo ad essere interessato è il Dipartimento di Lettere che collaborerà con il Comando Truppe alpine dell'Esercito Italiano per iniziative congiunte nei settori della ricerca, della formazione, dell'educazione informale, della comunicazione e della valorizzazione scientifico-culturale. Previste ricerche sull'ambiente alpino, la geografia storica, la storia del pensiero geografico, la cartografia storica, attività didattiche e divulgazione. Le attività di ricerca, sotto la supervisione della professoressa Dai Prà (docente di geografia e responsabile del Centro Geo-Cartografico di Studio e Documentazione GeCo), potranno portare alla pubblicazione di fonti geografico-storiche nell'ambito della geografia storica, della cartografia storica, della governance territoriale, dalla gestione dei rischi ambientali e antropici, della storia del pensiero geografico.
    Prevista la partecipazione congiunta a bandi di ricerca, svolgere attività di co-tutela di tesi di laurea e dottorato, attivare borse di ricerca, assegni di ricerca e tirocini.Tutto questo anche con il coinvolgimento del Servizio Meteomont del Comando Truppe alpine. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie