Fase 3: bene test in alberghi in Alto Adige

Già 25 casi positivi, soprattutto tra stagionali

(ANSA) - BOLZANO, 30 GIU - Stanno dando buoni frutti i test sierologici su chi opera nel settore turistico in Alto Adige. In due settimane sono stati effettuati 7.500 test, che hanno rilevato 25 casi di positività, soprattutto tra i lavoratori stagionali dall'estero. Lo ha detto l'assessore Thomas Widmann in conferenza stampa. L'obiettivo - ha aggiunto - è di ampliare i test anche alle badanti. Widmann ha inoltre annunciato che la capacità di tamponi di attualmente 2500 sarà portata a 5000. "A questo punto in una località turistica come Selva Gardena potrà essere testata in due giorni l'intera popolazione", ha spiegato Widmann.
    La giunta provinciale di Bolzano ha fissato oggi nuove linee guida e direttive per i test sierologici. L'obiettivo è quello di ottenere risultati più attendibili possibile. Vengono quindi investiti 24 milioni di euro per l'effettuazione dei test e la conservazione dei campioni. Verranno sottoposte prioritariamente ai test persone che sono particolarmente esposte al pericolo di infezione da Coronavirus, ad esempio operatori della sanità e di strutture assistenziali. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie