Sindaco Brennero, misure affrettate

"575 letti a Colle Isarco a fronte a un unico caso in A.Adige"

(ANSA) - BOLZANO, 03 MAR - "I pompieri arrivano prima che scoppi l'incendio": è ciò che sta accadendo, secondo Franz Kompatscher, sindaco di Brennero in Alto Adige, con la predisposizione in tutta Italia di 6.600 posti in edifici militari per l'emergenza coronavirus.
    A Colle Isarco, nei del passo del Brennero, "si prevede una struttura con 575 letti a fronte di un unico caso di infezione.
    Queste cifre da sole mostrano che la fretta e la misura sono eccessive", spiega una nota del primo cittadino del Comune al confine con l'Austria nel cui territorio si trova l'edificio individuato dalla protezione civile della Provincia di Bolzano per la quarantena. "Misure come quelle previste qui, fino ad oggi non sono state adottate in tutta Europa", afferma Kompatscher.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie