Precauzioni per celebrazioni religiose

Comunione in mano, niente segno di pace e niente acquasantiera

(ANSA) - BOLZANO, 25 FEB - In via cautelativa, nel quadro delle precauzioni adottate per contenere il contagio da Coronavirus, la diocesi di Bolzano-Bressanone invita a cambiare alcune modalità della celebrazione: ricevere la comunione in mano e non in bocca, evitare lo scambio del segno della pace e inoltre non servirsi dell'acqua nell'acquasantiera della chiesa.
    Il vescovo Ivo Muser e il vicario generale Eugen Runggaldier, precisano che al momento non si ravvisa alcun motivo per sospendere le celebrazioni. Come società civile - sottolinea la Diocesi - siamo chiamati a vivere questa fase di attenzione e prudenza con senso di responsabilità, senza creare allarmismi e paure ingiustificate.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie