Trentino AA/S

In piazza contro i tagli alla cooperazione internazionale

Presidio di coordinamento FaRete e incontro con Kaswalder

(ANSA) - TRENTO, 23 LUG - Un centinaio di persone hanno manifestato contro la decisione della Giunta provinciale di Trento di abolire il vicolo dello 0,25% del bilancio annuale da destinarsi al finanziamento di progetti di solidarietà internazionale e cooperazione allo sviluppo.
    L'iniziativa, tenutasi davanti al palazzo della Regione, in piazza Dante, è stata promossa da "FaRete", un coordinamento che riunisce 53 delle oltre 200 organizzazioni locali interessate dai tagli. Il presidio è seguito ad un incontro degli esponenti della rete con il presidente del Consiglio provinciale, Walter Kaswalder, durante il quale sono state presentate delle proposte alternative al provvedimento voluto dall'assessore Achille Spinelli. "Lo 0,25% è un impegno del Trentino per il futuro comune. Ora chiediamo al Consiglio di accogliere le nostre proposte, per avvicinare il nostro territorio ai valori di solidarietà propri della cittadinanza", ha detto il portavoce del coordinamento Pierino Martinelli.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie