Mafia: Morra, attenzione a infiltrazioni anche in Trentino

Incontro con il presidente Fugatti

(ANSA) - TRENTO, 3 MAG - "Negli ultimi anni le mafie hanno conquistato sempre più spazio al di là dei confini nazionali, la n'drangheta in particolare si è radicata nel mondo germanico.
    Sull'asse di comunicazione Modena-Brennero e poi Austria-Germania c'è proprio il territorio trentino e, come dimostrano evidenze giudiziarie già acquisite, le mafie hanno già dimostrato di sapersi infiltrare anche qui, ad esempio nel settore del porfido". Lo ha detto a Trento il presidente della commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, che oggi, assieme al ministro Riccardo Fraccaro, ha incontrato il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti.
    "Ci sono settori che sono particolarmente appetibili per le mafie, penso ad esempio al turismo dell'Alto Garda trentino, ma anche gli autotrasporti, e c'è bisogno di stare attenti perché in tanti settori di attività le mafie agiscono in maniera assai raffinata", ha aggiunto Morra.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie