Brennero,divieti Tirolo danno per Italia

Documento Camere commercio del Nord Est presentato a Bolzano

(ANSA) - BOLZANO, 26 APR - "Occorre una politica dei trasporti condivisa nell'arco alpino che sappia coniugare le esigenze ambientali con quelle dell'economia". Lo ha detto il presidente della Camera di commercio di Bolzano, Michl Ebner, presentando il 'position paper' concordato dalle Camere di commercio dell'Italia settentrionale per proporre un'alternativa alle misure unilaterali decise dal Tirolo per il transito attraverso il Brennero. La strategia tirolese si concentra ormai da tempo soprattutto sulle limitazioni dell'accesso di mezzi pesanti nel proprio territorio: una scelta, sostengono le Camere di commercio, "che incide sul libero scambio di merci all'interno dell'Ue e danneggia l'economia italiana".
    A inizio ottobre 2018 il Governo tirolese ha infatti deliberato ulteriori limitazioni per il traffico pesante che potrebbero entrare in vigore a partire da agosto 2019. Sono previsti, tra l'altro, il divieto di circolazione dei tir euro 4 (gli euro 5 seguiranno nel 2021) e l'estensione del divieto settoriale ai tir euro 6.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie