Povertà: Trentino, sabato raccolta viveri in 14 centri

Giovani diocesi con maglietta azzurra in case e supermercati

(ANSA) - TRENTO, 5 APR - Con un'inconfondibile maglietta azzurra busseranno nelle case e saranno davanti ai supermercati sabato 7 aprile. Sono circa 1.200 giovani tra i 14 e i 18 anni, coordinati da Caritas e Pastorale giovanile per l'iniziativa diocesana di raccolta viveri 'Con le mani in pasta'. Coinvolgerà 14 località: Trento, Ala, Arco, Calavino, Cembra e Lavis, Cles, Levico, Mattarello, Mori, Povo, Riva e Ledro, Rovereto, Villa Lagarina. Si raccoglieranno in particolare pasta e scatolame, o comunque cibo non facilmente deperibile, per persone o famiglie seguite da Caritas, Banco Alimentare o altre associazioni.
    "È un'occasione - sottolinea l'arcivescovo, monsignor Lauro Tisi - per ricordarci che dentro la nostra storia, accanto ai volti patinati, ci sono uomini e di donne che non hanno da mangiare e soffrono per la mancanza delle cose basilari. I cristiani hanno come loro tesoro grande i poveri, diversamente non si può essere cristiani. Se non ci sono poveri nella tua vita, è povera la tua vita". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Videonews Alto Adige-Südtirol

Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie