Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Toscana
  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. 40 anni Madonna che silenzio c'è stasera, iniziative a Prato

40 anni Madonna che silenzio c'è stasera, iniziative a Prato

Mostra, video, incontro e proiezione film a Castello Imperatore

(ANSA) - PRATO, 03 GIU - A 40 anni dall'uscita del film Madonna che silenzio c'è stasera, diretto da Maurizio Ponzi e con interprete principale Francesco Nuti, la biblioteca Lazzerini di Prato dedica la giornata dell'8 luglio al film più amato dai pratesi e non solo con una mostra, un video, un incontro e la proiezione del film al Castello dell'Imperatore, tutto a ingresso gratuito. "Questo evento è per Francesco ma soprattutto per tutti noi, per la nostra città - sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. Sarà una bellissima serata, piena di emozioni".
    Alla biblioteca Lazzerini, in quella che era l'ex Cimatoria Campolmi, tra le più antiche fabbriche della città adesso convertita in polo culturale, sono state girate alcune scene del film. Qui, alle 17, il via alle iniziative con 'Madonna che ricordi', incontro condotto dal giornalista e critico cinematografico Federico Berti con Edy Angelillo, Maurizio Ponzi, Giovanni Nuti, Ginevra Nuti, Anna Maria Malipiero, Claudio Casale, Lamberto Muggiani, il gruppo musicale Barluna.
    Poi alle 18.30 inaugurazione della mostra 'Madonna che silenzio c'è stasera. Quarant'anni di risate', visitabile fino all'8 settembre, per omaggiare un film che, si spiega, "ha segnato la storia della cinematografia pratese e toscana, oltre che testimonianza di uno spaccato di vita cittadina oramai scomparso". L'esposizione è accompagnata da un video con interviste a Giovanni Nuti e Claudio Casale, Ricky Tognazzi e a una rappresentanza dei Barluna che hanno curato la colonna sonora. La giornata si concluderà alle 21.30 al Castello dell'Imperatore con la proiezione del film alla presenza degli ospiti intervenuti all'incontro.
    Il Comune rivolge anche un appello ai cittadini: chi avesse un ricordo personale legato alla lavorazione oppure alla visione del film, può raccontarlo in un video. Quello che sarà giudicato più in sintonia con l'iniziativa verrà proiettato al Castello dell'Imperatore sempre l'8 luglio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie