Toscana

Medico assenteista per fare visite 'in nero', arrestato

In manette dipendente Asl Toscana Centro

(ANSA) - FIRENZE, 18 GIU - Un medico della Asl Toscana Centro, 66enne, è stato arrestato in flagranza dei carabinieri del Nas mentre si recava a fare visite mediche private, che si faceva pagare 'in nero', in orario di servizio. I reati contestati sono quelli di truffa aggravata e peculato.
    Secondo le indagini, coordinate dal pm Ornella Galeotti, il professionista, residente a Reggello (Firenze), timbrava il cartellino all'ospedale Serristori di Figline (Firenze), dove lavorava, e poi usciva dalla struttura per recarsi a effettuare visite private, che si faceva pagare circa 80 euro ciascuna, in vari comuni nelle province di Firenze e di Arezzo. Gli accertamenti sono iniziati dopo una segnalazione dell'ufficio ispettivo della stessa Asl, in cui venivano comunicate numerose anomalie sulle presenze del dipendente. Le indagini sono state svolte anche attraverso intercettazioni, dalle quali sarebbe emerso che l'attività al nero svolta in orario di servizio avrebbe fruttato al dottore circa 3.000 euro a settimana, che lui chiamava "un trillino". Effettuati i necessari accertamenti è scattato il pedinamento e l'arresto in flagranza il 15 giugno scorso. Dalle indagini è emerso che il medico in molte occasioni si sarebbe fatto pagare in contanti anche le visite effettuate in ospedale, invece che indirizzare i pazienti agli uffici amministrativi. Il giudice oggi ha convalidato l'arresto e lo ha sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie