Toscana

Etruria: processo bancarotta, chieste condanne da 1 a 6 anni

La requisitoria riguarda 24 imputati al processo di Arezzo

(ANSA) - AREZZO, 13 MAG - Vanno da 1 a 6 anni le richieste di condanna fatte oggi dai pm di Arezzo Angela Masiello e Julia Maggiore al processo per bancarotta di banca Etruria che vede 24 imputati tra ex consiglieri e dirigenti dell'istituto bancario aretino. Tra le richieste, 6 anni sono stati chiesti per l'imprenditore Alberto Rigotti, 5 anni e 4 mesi per l'ex vicepresidente Giorgio Guerrini, 3 anni e 9 mesi per l'ex presidente Lorenzo Rosi. Nella requisitoria le due pm hanno parlato brevemente consegnando invece memorie scritte in cui evidenziano i comportamenti tenuti da parte degli imputati accusati di aver progressivamente portato alla bancarotta l'ex Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio nel 2015. Il presidente del collegio Gianni Fruganti ha poi dato spazio alle richieste degli avvocati di parte civile. Oltre 2.000 le parti civili ammesse, molti sono correntisti e risparmiatori. Il commissario liquidatore dell'ex Bpel Giuseppe Santoni ha chiesto 12 mln di euro di risarcimento danni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie